Mutui per aziende: guida alle soluzioni finanziarie per ingrandire la propria azienda

Cerchi delle soluzioni finanziare per ampliare la tua azienda? Ecco cosa devi sapere.

Il mutuo ipotecario è un operazione attraverso cui un istituto bancario consegna a chi lo richiede una somma di denaro da investire nella propria azienda,  impegnadosi a restituirlo, in un arco di tempo concordato,  con l'aggiunta degli interessi maturati. In cambio di tale prestito, la banca chiede un'ipoteca su un bene immobile.  È una possibilità dedicata alle esigenze di di qualsivoglia impresa che intende ampliare la propria produttività e che quindi necessita di affrontare spese per l'acquisto, la ristrutturazione, l'adeguamento e il rimodernamento sia degli immobili dove si svolge effettivamente il lavoro dell'impresa, sia degli impianti e dei macchinari che servono a svolgere tale lavoro. Il credito ottenuto dovrà essere restituito in modo rateizzato dunque con quote che comprendono anche il tasso di interesse calcolato.

TIPOLOGIE DI MUTUI

I mutui sono calcolati in base a delle varianti:

  • il mutuo a tasso fisso che non varia per tutta la durata del prestito,
  • il mutuo a tasso fisso con ammortamento differito offre all'azienda la possibilità di posticipare il pagamento della prima rata,
  • il mutuo a tasso variabile varia in base alle condizioni del mercato cioè agganciato ad un parametro di mercato internazionale (in genere l'Euribor) che lo fa variare ogni tre o sei mesi, a seconda di quanto concordato con la banca,
  • il mutuo a tasso variabile con ammortamento differito offre all'azienda la possibilità di posticipare il pagamento della prima rata,
  • il mutuo a tasso misto offre la possibilità di modificare nel corso del tempo alcune modalità del tasso (ad esempio l'opportunità di passare dal fisso al variabile o viceversa, oppure di applicare un tetto massimo oltre il quale non potrà mai aumentare il livello del tasso variabile.  

REQUISITI

Per accedere al finanziamento aziendale tramite mutuo occorrono determinate caratteristiche:

  • essere titolari di un conto corrente attivo presso la banca a cui si vuole richiedere il mutuo
  • corrispondere a requisiti di idoneità stabiliti dalla banca per poter accedere a tale forma di contratto
  • predisporre una ipoteca su un bene immobile.

L'accensione di un mutuo prevede delle spese necessarie per avviare l'iter di finanziamento :

  • spese di istruttoria essenziali per la valutazione soggettiva ed oggettiva del richiedente
  • assicurazione obbligatoria su incendio e scoppio
  • spese di perizia dove un tecnico perito avrà il dovere di valutare l'immobile.

Nel panorama dei mutui a cui fare riferimento si possono attuare scelte in base alle esigenze dell'azienda. Di seguito alcune possibilità :

  • Mutuo stagionale: dedicato a tutte quelle imprese che hanno un'attività lavorativa concentrata in uno o più periodi stagionali. 
  • Mutuo di ricapitalizzazione aziendale: destinato ad appoggiare programmi di investimento in concomitanza a piani aziendali di ricapitalizzazione. E' strettamente concordato con l'istituto di credito che permette di risanare la passività del conto corrente. Il mutuo a breve termine può trasformarsi in un mutuo a medio e lungo termine.
  • Mutuo edilizio per le attività economiche che vogliono costruire, acquistare, ristrutturare o ampliare un immobile aziendale, necessita della garanzia ipotecaria.
  • Mutuo chirografario concesso a piccole realtà aziendali. Non è assistito da nessuna garanzia ma solo da un documento siglato con la firma del contraente.
  • Mutuo aziende agricole ha un raggio d'azione ampio, è per tutti coloro disponibili a finanziare attività in molti settori dell'agro-alimentare e possono legarsi a garanzie di natura ipotecaria su beni, immobili, produzioni.
  • Mutuo per il fotovoltaico è direttamente destinato a finanziare la realizzazione di impianti fotovoltaici. Sono mutui collegati agli incentivi gestiti ed erogati dal Gestore dei Servizi Energetici che vincola alla fabbricazione di impianti con una potenza obbligatoriamente superiore ad 1 kw.

ESEMPI DI BANCHE

Banca intesa. Propone svariate soluzioni ; tra  le più richieste c'è il Mutuo Partner, che permette di ottenere sconti (fino allo 0,40% sul tasso) a coloro che abbiano linee di credito anticipazioni con la stessa banca. Durata di 7 o 15 anni e importo minimo di 10 mila euro.

Banca Nuova Terra. Ha ampia scelta per i mutui per aziende agricole, impiegabili per quasi tutte le necessità, e con una delle durate più lunghe, fino a 30 anni e possibilità di raggiungere una percentuale finanziabile fino al 100%.

Intesa Sanpaolo. Offre maggiore flessibilità alle aziende corrette nei pagamenti.

SOSPENSIONE DEL MUTUO

Nello scorso 2009 è stata approvata la sospensione delle rate dei mutui delle aziende con approvazione dell'ABI (Associazione bancaria Italiana) . Nello specifico sono tre le operazioni bancarie sulle quali opera l'intesa:

la sospensione per dodici mesi del pagamento della quota parte di capitale delle rate di mutuo;
la sospensione per dodici mesi oppure per sei mesi del pagamento della quota parte capitale contenuta nei canoni di leasing immobiliare e nei canoni di leasing mobiliare.

Articolo letto 4.080 volte

Dott.ssa Livia Carandente

La Guida - articoli principali

(Clicca sulla freccia per espandere più articoli)