Surroga mutuo, elementi da visionare prima del passaggio alla nuova banca

La surroga mutuo, permette di poter passare ad una nuova banca con condizioni più favorevoli sul costo totale del finanziamento, ma richiede di prestare anche particolare attenzione ad una serie di elementi contrattuali.

La surroga mutuo è una importante modalità a disposizione del cliente di una banca per rinegoziare alcune condizioni contrattuali sul costo totale del finanziamento e passare velocemente ad altra banca, senza perdere le rate fino a quel momento pagate.

Surroga mutuo e norme per eseguire il passaggio ad una nuova banca

La surroga mutuo, è una modalità molto utilizzata dai clienti di una banca per essere al passo con i tempi sulle nuove opportunità economiche che potrebbero presentarsi sul mercato finanziario. Secondo recenti ricerche, infatti, tra le tendenze comuni degli italiani, vi è proprio quella di maggiore ricerca delle informazioni su un mutuo e di un maggiore utilizzo di un canale come la rete, per ricercare e confrontare più offerte presenti. Inoltre, se consideriamo la durata tipica di un mutuo spesso ventennale o trentennale, ecco che può risultare più vantaggioso, una volta individuata una buona offerta rispetto a quella della propria banca, di avviare una pratica di surroga e poter ottenere il trasferimento alla nuova banca in tempi più veloci.

Surroga mutuo, come avviene il passaggio ad altra banca?

A livello normativo, è con il Decreto Bersani (convertito poi con la legge n.40 del 2007) che si è intervenuto in maniera diretta sul concetto di surroga di mutuo e sulla possibilità per il cliente di una banca di poter trasferire il mutuo ad una nuova banca. In particolare, il cliente può individuare tali offerte dal web o richiedere anche dei preventivi alle singole banche, per poi accettare la proposta più conveniente rispetto alla banca originaria. A tale punto, sarà stipulato un nuovo contratto che riprende la precedente ipoteca e che permetterà di continuare ad eseguire il finanziamento sulla casa, senza perdere le rate in precedenza pagate e alla luce delle nuove condizioni economiche stabilite nel passaggio alla nuova banca. Inoltre, la vecchia banca, è tenuta a consentire il facile passaggio del cliente alla nuova banca, trasferendo tutte le informazioni richieste per la surroga e con un procedimento gratuito e senza ulteriori spese a carico del cliente.

Gli elementi da visionare prima del passaggio ad una nuova banca con la surroga mutuo

Diversi sono gli elementi da visionare sulla surroga prima del passaggio definitivo ad una nuova banca del finanziamento sulla casa, poichè parliamo comunque di un contratto stipulato con altra banca e con nuove condizioni di finanziamento. Ad esempio, è importante che sia inserita a livello contrattuale la destinazione della somma ottenuta sul mutuo e che il creditore rilasci una quietanza che attesti una precedente dichiarazione del debitore all'utilizzo delle somme ottenute con il mutuo. La surroga, inoltre, può avvenire anche nel caso in cui si tratti di un mutuo sulla prima casa, con un trasferimento senza spese aggiuntive per il cliente, poichè parliamo di operazioni esenti dall'applicazione di nuove imposte e tasse. E' da controllare, infine, anche i tempi trascorsi per la surroga del mutuo e del rispetto delle banche coinvolte a quanto stabilito dalla Legge mediante due importanti riferimenti:

    • Circolare rilasciata dall'Abi il 17 dicembre 2007, che prevede un obbligo da parte della vecchia banca del cliente, di comunicazione entro il termine massimo di 10 giorni lavorativi dalla ricezione della richiesta da parte della nuova banca di tutte le informazioni sul mutuo e in particolare l'importo del debito residuo (che viene trasferito alla nuova banca e soggetto alle nuove condizioni contrattuali stabilite in fase di mutuo).
    • Il Decreto Fiscale del Consiglio dei Ministri (del 26 giugno 2009) che stabilisce un termine di 30 giorni per la fase finale di surroga e di risarcimenti da banca a cliente nel caso in cui tali termini non siano rispettati.

Tabella riepilogativa della fasi e degli elementi per un corretto passaggio del mutuo ad una nuova banca.

Fasi più importanti della surroga mutuo

Elementi da visionare nel passaggio ad una nuova banca

Ricerca di offerte più convenienti sui mutui di altre banche o richiesta di preventivi. Avvio della surroga e verifica delle nuove condizioni economiche applicate.
Formulazione del nuovo contratto surroga. Attenzione all'inserimento della destinazione della somma ottenuta con il mutuo in tale fase.
Verifica di eventuali costi applicati dalla banca. Controllo sulle operazioni di surroga e di esenzione di spese aggiuntive da parte della banca.
Conoscenza dei principali riferimenti di legge sulla surroga. Controllo delle tempistiche su comunicazione tra banche e completamento della surroga entro il termine di 30 giorni.

Articolo letto 288 volte

Iolanda Piccirillo

La Guida - articoli principali

(Clicca sulla freccia per espandere più articoli)