Rate del mutuo, ecco cosa può incidere nel loro calcolo

Elementi come tassi di interesse, durata e importo, possono incidere notevolmente nel calcolo delle rate di un mutuo. Ecco a tal proposito alcuni consigli al riguardo sul cosa valutare nella composizione di una rata mutuo.

Il costo totale del finanziamento di una casa è rappresentato soprattutto dalle rate di un mutuo e da elementi come tassi di interesse applicati mensilmente, durata e importo definiti contrattualmente e da tenere sempre sotto controllo per incidere in misura minore su un mutuo.

Come possono incidere i tassi di interesse nel calcolo della rata di un mutuo

Le rate di un mutuo, sono delle quote corrisposte alla banca periodicamente per il pagamento del finanziamento sulla casa. La loro durata è in genere mensile (è in sede di contratto che si stabilisce tale parametro) mentre l'importo può variare in base a differenti voci indicate in sede contrattuale alla firma del mutuo tra banca e richiedente. In particolare, tra le differenti voci che possono incidere nel calcolo di un mutuo, tre sono quelle su cui è da prestare una particolare attenzione:

  • Tassi di interesse fissi o variabili.
  • Durata del mutuo.
  • Importo richiesto per il finanziamento sulla casa.
Come calcolare le rate di un mutuo?

I tassi di interesse, sono una quota aggiuntiva rispetto al capitale erogato dalla banca per il finanziamento sulla casa e possono essere di tue tipi:

  • I tassi di interesse variabili, che presentano una convenienza soprattutto nella fase iniziale del finanziamento sulla casa e con una quota richiesta che in genere è più bassa in tale fase. Tra gli svantaggi, invece, vi è quello di non poter determinare a priori il costo totale del mutuo.
  • I tassi di interesse fissi, che presentano una convenienza più nel lungo termine e che essendo pari ad una cifra sempre fissa nel corso di tutto il finanziamento, ben permettono di calcolarne il costo totale e il loro impatto rispetto ad altri costi presenti su un mutuo. Tuttavia, può capitare che il loro importo sia superiore rispetto a quanto applicato su un mutuo a tassi variabili (più basso nella fase iniziale del suddetto finanziamento).

Durata e importo richiesto, possono incidere sul totale della rata di un mutuo?

La durata del mutuo, è un ulteriore elemento che può incidere sul costo totale del mutuo, poichè è il riferimento principale per la definizione del piano di ammortamento e del pagamento delle rate del mutuo nel tempo. In tale caso, è in fase contrattuale che bisognerà ben ponderare quale durata dare al proprio mutuo e optare per soluzioni di:

  • Rate più leggere ma con una durata del mutuo maggiore nel tempo. Può essere la soluzione più indicata laddove si tratti di acquisto della prima casa.
  • Rate di medio importo e con una durata del mutuo più bassa. Può essere la soluzione più indicata laddove si abbia intenzione in futuro di acquistare una nuova casa.

Può incidere su una rata del mutuo, inoltre, anche l'importo totale dovuto. In questo caso, è quindi importante confrontare al meglio le offerte presenti da parte delle principali banche del settore, in modo da definire al meglio anche i parametri precedentemente analizzati su tassi di interesse (fisso o variabile) e durata (maggiore o minore). Inoltre, la maggior parte delle banche tende a non erogare tutta la cifra richiesta a finanziamento e riconoscere una percentuale limite fino all'80%. Di conseguenza, una attenta scelta su tasso di interesse applicato e durata è ciò che può incidere maggiormente rispetto al costo totale del mutuo e al pagamento di quanto occorre per acquistare la propria casa mediante tale modalità.

Come intervenire nel calcolo delle rate di un mutuo e per stabilire delle rate quanto più possibili convenienti? La soluzione, potrebbe essere offerta dalle tante alternative presenti sul web e sulla presenza di molteplici calcolatori online e che, sulla base dei parametri appena analizzati come tasso applicato, durata e importo, permettono di calcolare al meglio la composizione media di una rata del mutuo e definire un piano di programmazione per i loro pagamenti mensili.

Tabella sulle principali voci che possono incidere sul totale della rata di un mutuo.

 

Vantaggi sul totale della rata di un mutuo

Svantaggi sul totale della rata di un mutuo

Voci principali di una rata mutuo Tassi variabili con quote più basse delle rate mutuo nella parte iniziale del finanziamento. Non è possibile determinare il costo totale della rata nel lungo termine.
Voci principali di una rata mutuo Tassi fissi con quote costanti della rata mutuo per tutto il finanziamento.  Tassi fissi in alcuni casi più alti rispetto ai tassi variabili e con un costo maggiore del totale della rata.
Voci principali di una rata mutuo Durata del mutuo con rate più leggere nel lungo termine. Durata del mutuo minore e un maggiore peso economico sul totale della rata.

Articolo letto 174 volte

Iolanda Piccirillo

La Guida - articoli principali

(Clicca sulla freccia per espandere più articoli)