Quando conviene richiedere un piano di ammortamento in un mutuo?

Richiedere un piano di ammortamento in un mutuo è un passaggio molto importante tra cliente e banca, al fine di conoscere i costi effettivi del finanziamento sulla casa.

Un piano di ammortamento è uno strumento molto importante per la definizione di un mutuo e del suo costo nel tempo. E' infatti con tale strumento che viene stabilito tra clienti e banche il rimborso del capitale e degli interessi sul finanziamento della casa, oltre che permettere di confrontare le condizioni economiche di più banche e scegliere l'offerta più conveniente sotto tale profilo.

Quando conviene richiedere un piano di ammortamento sul mutuo?

Conviene richiedere un piano di ammortamento in un mutuo fin dai primi contatti con la banca e in fase di conferma contrattuale del finanziamento del mutuo, al fine di poter essere subito al corrente di importanti informazioni sui pagamenti che saranno eseguiti nel lungo termine e in particolare su:

  • Numero della rata e scadenza massima entro cui eseguire il pagamento.
  • L'importo della rata che sarà dovuta periodicamente alla banca (di solito è fissato un tempo base di un mese).
  • Il capitale residuo del totale del mutuo dovuto, in modo da avere sempre una chiara visione dello stato del finanziamento sulla casa.
  • La quota di interessi dovuta alla banca per il finanziamento sulla casa, più eventuali spese caricate durante l'anno (come costi gestionali o il TAN).
Quando e perchè richiedere un piano di ammortamento su un mutuo?

Per la vastità di informazioni contenute al suo interno, inoltre, potrebbe risultare conveniente richiedere un piano di ammortamento in un mutuo anche in fase di preventivo. Tale piano, infatti, racchiude le principali condizioni economiche applicate dalla banca sul finanziamento della casa e ben permette di eseguire un confronto tra più offerte per scegliere la migliore. E' da considerare, tuttavia, che tali condizioni economiche, possono variare anche in base alla tipologia di piano scelta come quello francese, italiano, tedesco ed americano.

Come è costituito un piano di ammortamento sul mutuo?

E' da evidenziare, che esistono differenti tipologie di piano di ammortamento che è possibile richiedere in fase di preventivo o prima della firma del contratto per conoscere il costo totale del mutuo. In particolare, quello più utilizzato è il piano di ammortamento alla francese che incide soprattutto rispetto alla voce della quota capitale e della quota interessi da pagare in un mutuo. La quota interessi, infatti, è definita in proporzione maggiore soprattutto per le prime rate iniziali del finanziamento sulla casa e controbilanciata da una quota capitale minore. Successivamente è la quota di capitale ad aumentare e in favore di una minore quota interessi da pagare. In pratica, il piano di ammortamento alla francese, presenta un maggiore peso nella parte iniziale della quota dovuta ad interessi e nella parte finale di una quota dovuta per i capitali.

Oltre al citato piano di ammortamento alla francese, è possibile richiedere alla propria banca anche altre tipologie di calcolo e accedere a differenti condizioni applicate circa la ripartizione delle rate per tutta la durata del finanziamento. Ad esempio, vi è il piano di ammortamento italiano che prevede il pagamento di rate decrescenti nel tempo e con quote di capitale che restano costanti per tutto il finanziamento e quote di interessi, che al contrario tendono a decrescere man mano che sono eseguiti i pagamenti sul mutuo. Altri piani di ammortamento su un mutuo alternativi a quello francese e quello italiano? Il piano di ammortamento tedesco, che prevede un pagamento anticipato degli interessi sul mutuo o un piano di ammortamento americano, che prevede il pagamento di una stessa quota di interessi per tutto il finanziamento.

Articolo letto 354 volte

Iolanda Piccirillo

La Guida - articoli principali

(Clicca sulla freccia per espandere più articoli)