Mutuo Arancio: tutto quello che c'è da sapere

Il Mutuo Arancio si colloca all'interno della categoria dei mutui online. Vediamo in cosa consiste, quali sono i suoi vantaggi e cosa bisogna fare per ottenerlo.

Nell'attuale panorama del mercato economico, le offerte fatte dalle banche relative ai mutui sono variegate e consentono al cliente di scegliere quella a lui più congeniale. Tuttavia, orientarsi tra tante opzioni e tra diversi istituti bancari non è cosa semplice e può diventare, per i meno esperti, in particolare per chi deve acquistare la prima casa, una vera e propria giungla.

L'articolo che vi proponiamo oggi punta proprio ad aiutarvi nel valutare una delle opportunità date dalla categoria dei cosiddetti mutui online, ossia mutui che vengono sottoscritti via web. Questo sta a significare che ogni operazione, dalla domanda di finanziamento, alla scelta del tasso d'interesse, all'invio della documentazione, è effettuata in modalità online, in altre parole via internet, tramite servizi di home banking, senza doversi recare in filiale. Nel caso qui proposto, parleremo di una società straniera leader nel settore che fornisce svariati prodotti bancari, i prodotti della linea Arancio, ovvero la ING Direct.

Foto 1

La ING Direct è nata in Canada nel lontano 1997 e nell'arco di poco tempo si è espansa negli Stati Uniti, in Australia e in Europa. Approdata in Italia nel 2001, si è imposta in fretta all'attenzione del pubblico, diventando uno dei principali operatori bancari online. I servizi offerti vanno dall'apertura di un conto corrente, di un conto deposito, fino ad arrivare a prestiti e investimenti. I clienti (1,3 milioni sono solo quelli italiani) hanno dimostrato di apprezzare i prodotti Arancio per le loro condizioni vantaggiose e anche per la facilità di gestione e richiesta, in quanto il tutto avviene online, in un'area riservata del sito.

Il Mutuo Arancio proposto da ING Direct si annovera proprio tra le offerte della compagnia da considerarsi di ultima generazione. Un'offerta che attualmente fa "gola" in quanto fino al prossimo 15 ottobre azzera le spese di perizia e d'istruttoria e propone uno Spread dell'1,50%.

Foto 2

Bisogna, infatti, considerare che nel momento in cui si sottoscrive il contratto per un mutuo si devono affrontare una serie di spese accessorie non indifferenti e che incidono sulla somma richiesta. Tra di esse, abbiamo proprio i costi d'istruttoria relativi alle operazioni effettuate dalla banca per analizzare la pratica dell'eventuale mutuatario e decidere se accettarla o meno. Essi ammontano allo 0,20 – 0,30% della somma totale richiesta e vengono sottratti da quest'ultima al momento della sua erogazione. Si può, dunque, facilmente intuire quanto sia vantaggioso il loro azzeramento.

Stessa cosa per quanto concerne le spese di perizia riguardanti l'onorario da conferire al professionista chiamato ad analizzare le condizioni e il valore dell'immobile. Si parla di una cifra che può oscillare dai 200 ai 300 euro, ai quali va aggiunta l'Iva al 20% e il contributo Cassa Previdenza (pari al 2 o 4% del totale della somma richiesta).

Lo Spread, per chi fosse all'asciutto di termini tecnici, è il guadagno della banca. In altre parole, consiste in una percentuale che gli istituti di credito sommano agli indici di riferimento (Euribor per i mutui a tasso variabile ed EurIRS per quelli a tasso fisso) al fine di stabilire il tasso d'interesse finale del mutuo. Lo Spread dei mutui varia, quindi, da banca a banca e spesso è influenzato dalla situazione dei mercati finanziari.

Foto 3

A conti spicci, le spese d'istruttoria previste di solito dal Mutuo Arancio sono di ben 750 euro, quelle di perizia di 250 euro, se si approfitta di quest'offerta si riesce ad ottenere da subito un risparmio di 1.000 euro. Per usufruirne, però, insieme allo Spread all'1,50%, il cliente deve scegliere di addebitare le rate su un Conto Corrente Arancio.

Il risparmio non finisce qui. Mutuo Arancio, infatti, prevede un taglio alle spese sia che si scelga un mutuo a tasso fisso o fisso rinegoziabile, sia che si scelga un mutuo a tasso variabile, con la clausola, in entrambe le situazioni, di addebitare le rate su Conto Corrente Arancio. Nel primo caso, il risparmio è di oltre 3.000 euro (calcolato sull'intera durata del finanziamento) avuto grazie alla riduzione di 30 euro sugli interessi applicati su ogni rata. Lo sconto, diciamo così, si attiva a partire dalla terza rata fino alla 120esima.  

Nel secondo caso, invece, il cliente può avere la riduzione dello Spread citata in precedenza e arrivare ad ottenere un risparmio superiore a 3.000 euro sempre calcolato sull'intera durata del mutuo.

Foto 4

Scendendo ora nelle specifiche del Mutuo Arancio, va detto che è stato pensato e studiato per l'acquisto della prima o seconda casa e per la ristrutturazione. Le soluzioni offerte sono varie e cercano di andare incontro alle esigenze di ogni tipologia di cliente, anche di chi non è soddisfatto del proprio mutuo e vuole sostituirlo con uno di ING Direct. Vediamo di seguito le tipologie di mutuo disponibili.

Mutuo Acquisto

È il mutuo ideale per chi deve affrontare l'acquisto della prima casa o per chi vuole prenderne una seconda. Il finanziamento può arrivare a coprire fino all'80% del valore dell'immobile e viene rilasciato a partire dalla cifra minima di 50.000 euro. La durata del mutuo va ai 10 ai 30 anni per quello a tasso variabile e tasso fisso rinegoziabile e dai 10 ai 15 anni per quello a tasso fisso.

Ricordiamo, che quello a tasso fisso dà la certezza di pagare sempre la stessa rata per l'intero finanziamento, mentre quello variabile avrà rate sottoposte alle oscillazioni del mercato (dunque, potranno essere più alte o più basse, in base ai cambiamenti dei parametri di riferimento, Euribor o BCE). L'assicurazione contro gli incendi è gratuita.

Mutuo Rottamazione

Questa tipologia di mutuo è dedicata a chi vuole cambiare il proprio mutuo e trasferirlo dalla propria banca a quello Arancio, allo scopo di ottenere una riduzione della rata e di cambiare la durata del finanziamento. Grazie al meccanismo della portabilità (detta anche surroga), l'operazione non comporta alcuna spesa iniziale mentre le spese notarili (molto elevate in quanto possono arrivare anche a 3.000 euro) sono sostenute da ING Direct e non viene neanche applicata l'imposta sostitutiva.

Il Mutuo Rottamazione finanzia fino all'80% del valore dell'immobile. L'importo erogato va dagli 80.000 euro fino a 1.000.000 di euro.

Mutuo + soldi

Questo mutuo è rivolto, come il precedente, ai clienti decisi a sostituire il mutuo già acceso con un Mutuo Arancio con la differenza, rispetto all'altro, di avere un'ulteriore liquidità, magari perché si devono affrontare spese impreviste. In questo caso, il finanziamento copre fino al 70% del valore dell'immobile e l'importo va dagli 80.000 euro ai 500.000 euro.

Mutuo Liquidità

È la soluzione perfetta per cui deve ristrutturare casa o affrontare una serie di spese importanti. L'importo erogato copre al massimo il 70% del valore dell'immobile e scende al 50% in caso di lavoratore autonomo, professionista o imprenditore. La somma rilasciata va da un minimo di 50.000 euro a un massimo di 500.000 euro.

Foto 5

ING Direct offre anche la possibilità di stipulare una polizza assicurativa, da pagare mensilmente, allo scopo di proteggere se stessi e i familiari da eventi definitivi o temporanei che potrebbero compromettere la possibilità di pagare le rate del mutuo. La polizza, denominata Proteggi Mutuo Arancio, può essere estinta quando si vuole, senza pagare costi aggiuntivi. Ne esistono due versioni, quella Vita, comprendente le garanzie di Decesso e Invalidità Totale Permanente, e quella Vita e Lavoro, comprendente le garanzie di Decesso e Invalidità Totale Permanente e le garanzie di Disoccupazione, Ricovero Ospedaliero e Inabilità Totale Temporanea.

Foto 6

Il Mutuo Arancio mette a disposizione un esperto dedicato che assiste la clientela in ogni singola fase della sottoscrizione del contratto e anche in seguito, in caso di necessità. Il servizio è gratuito.

Infine, grazie all'applicazione Mutuo Arancio è possibile accedere alla propria area riservata anche da smartphone per controllare la lista dei movimenti e conoscere l'importo della prossima rata.

Foto 7

I documenti informativi sulla procedura sono scaricabili direttamente dal sito, in questa sezione. Richiedere un Mutuo Arancio è, comunque, molto semplice. L'operazione, infatti, avviene in tre fasi:

  • Creazione e invio del preventivo tramite sito;
  • Spedizione dei documenti;
  • Istruttoria e firma del contratto.

La risposta positiva o negativa alla domanda si ha nell'arco di una decina di giorni.

Articolo letto 1.301 volte

Dott.ssa Elisabetta Rossi

Mutui A Confronto - articoli principali

(Clicca sulla freccia per espandere più articoli)