Mutui UniCredit: finanziamenti per ogni esigenza

I MutuiUnicredit sono studiati per rispondere alle esigenze di ogni tipologia di clientela. Conosciamo in questo articolo le caratteristiche di ciascuno di essi.

Tra le offerte disponibili sul mercato relative ai mutui, oggi parliamo di quelle messe a disposizione da Unicredit, uno dei principali gruppi finanziari europei e banca leader in Italia. Le tipologie di finanziamento proposte cercano di andare incontro alle esigenze di ogni cliente, da quelli che vogliono acquistare un immobile all'asta ma sono sprovvisti della liquidità necessaria, ai giovani (aventi un'età non superiore ai 40 anni), fino ad arrivare a quelli che richiedono un mutuo inferiore al 50% del valore dell'immobile, situazione che prevede la possibilità di usufruire di un tasso d'interesse particolarmente agevolato.

Dunque, i mutui Unicredit sono rivolti a chi deve acquistare o ristrutturare casa e le soluzioni sono studiate per coloro che desiderano un finanziamento con un tasso che non riservi sorprese nel corso del tempo, per quelli che sono alla ricerca di un mutuo flessibile e per coloro che si muovono in questo settore per la prima volta.

Analizziamo una dopo l'altra le diverse soluzioni disponibili.

Foto 1

Mutuo Valore Italia Tasso Finito

Questa tipologia di mutuo si caratterizza per un tasso d'interesse incredibilmente favorevole, in quanto parte dal 2% ed è inerente all'acquisto della prima o seconda casa. Scendendo più nel dettaglio, tale opzione è adatta a clienti che dispongono di un cospicuo anticipo per comperare l'immobile e che di conseguenza possono sottoscrivere un mutuo di durata limitata. Il tasso d'interesse sale in relazione a quest'ultima, ossia:

  • Se il mutuo ha una durata di 10 anni, il tasso fisso è pari al 2%
  • Se il mutuo ha una durata di 15 anni, il tasso fisso sale al 2,25%
  • Se il mutuo ha una durata di 20 anni, il tasso fisso sale al 2,50%.

L'importo massimo rilasciato per il Mutuo Valore Italia Tasso Finito deve essere inferiore al 50% del valore minore tra quello peritale dell'immobile (in altre parole, il valore commerciale della struttura attribuito da un perito incaricato dalla banca) e il prezzo di acquisto. La somma minima che può essere richiesta ed erogata è di 30.000 euro.

Foto 2

Mutuo Valore Italia Più

Questo mutuo è studiato per quei clienti che vogliono avere la certezza di poterlo adeguare, nel corso del tempo, ad eventuali cambiamenti della propria situazione finanziaria. La scelta del tasso è tra quello fisso e quello variabile, in base alle esigenze del cliente, se vuole avere una rata mensile identica per tutta la durata del contratto o soggetta ai mutamenti del mercato (quindi le rate potranno essere più alte o più basse in base ai cambiamenti dei parametri di riferimento, Euribor o BCE).

Non solo, dopo due anni, a fronte di un regolare saldo del piano di ammortamento previsto, il mutuatario piò decidere di usufruire di uno o di tutti i servizi a lui dedicati, nello specifico essi sono:

  • Taglia rata: consente di rimandare in tutto o in parte la corresponsione della quota capitale della rata per un massimo di 12 mesi. Ricordiamo che la quota capitale è il pagamento periodico della rata del mutuo espunta, ossia privata, degli interessi;
  • Sposta rata: prevede la possibilità di posticipare il saldo della rata mensile fino a un massimo di 3 volte, anche non consecutive, quindi in diversi momenti del tempo, in relazione alle necessità del cliente. Se quest'ultimo sceglie di non usufruirne, gli verrà riconosciuto dalla banca un "bonus interessi". Il "bonus interessi" azzera gli interessi sulle ultime rate in proporzione alla durata del piano di ammortamento;
  • Riduci rata: se il cliente ha bisogno di pagare rate più basse per sopraggiunta modificazione della sua situazione economica, può ridurle attraverso l'allungamento della durata del mutuo per un periodo non superiore ai 4 anni.

I servizi sopra citati sono cumulabili con un prolungamento del piano di ammortamento sottoscritto fino a cinque anni.

Foto 3

Mutuo Valore Italia Super

Come il precedente, anche questa tipologia di mutuo è stata pensata per mettere al riparo il mutuatario dalle oscillazioni del mercato, usufruendo della copertura CAP e del cosiddetto switch. Con questo termine ci si riferisce alla possibilità offerta al cliente di cambiare il tasso d'interesse del proprio mutuo da variabile a fisso, più volte, durante tutto il periodo del rimborso. Ciò gli consente di usufruire dell'eventuale vantaggio iniziale del tasso variabile, che potrebbe essere particolarmente vantaggioso, e di abbandonarlo nei periodi in cui subisce un rialzo.

Nello specifico del Mutuo Valore Italia Super si ha:

  • un tasso variabile Euribor 3 mesi;
  • il controllo periodico del mutuo tramite il modulo tagliando.

Inoltre, per i primi dieci anni di mutuo, il livello dell'Euribor non andrà mai oltre il 2% (questo è il CAP, cioè capped rate, il tetto massimo raggiungibile). A questa percentuale dovrà essere aggiunto, ricordiamo, lo spread deciso in sede di contratto per avere il tasso finito. Infine, il cliente potrà passare, come detto all'inizio, dal tasso variabile a quello fisso. Tale opzione può essere attivata dopo due anni dall'inizio del mutuo.

Foto 4

Mutuo Valore Italia Top

Questo mutuo è il più completo e garantisce al mutuatario sicurezza e flessibilità, quindi l'opportunità di adattare l'impegno finanziario in relazione ai propri cambiamenti economici e una tutela dalle oscillazioni che il mercato può subire nel corso del piano di ammortamento, basandosi sul tasso d'interesse variabile Euribor 3m (3 mesi).

Il Mutuo Valore Italia Top permette di controllare l'andamento della rata tramite tagliando appositamente inviato al cliente ogni anno. Trascorsi due anni dall'inizio del piano di ammortamento, il mutuatario può attivare uno o più dei seguenti servizi a lui riservati:

  • Taglia rata: il cliente può rinviare il pagamento della quota capitale per un massimo di 12 mesi;
  • Sposta rata: permette al mutuatario di posticipare il saldo della rata mensile fino a 3 volte non consecutive. Anche in questo caso, se tale opzione non viene attivata, viene riconosciuto al mutuatario l'azzeramento degli interessi sulle ultime rate, in proporzione alla durata del mutuo;
  • Riduci rata: questo servizio consente di abbassare la rata con un allungamento del piano di ammortamento fino a un massimo di 4 anni.
Foto 5

Mutuo Valore Italia Giovani

Il Mutuo Valore Italia Giovani, come indica già la sua denominazione, è rivolto a quei clienti che hanno meno di 40 anni e che desiderano acquistare la loro prima casa. Il tasso applicabile è sia fisso che variabile. L'importo minimo concesso è di 30.000 euro e quello massimo può andare a coprire fino all'80% del valore dell'immobile, ma la percentuale può salire al 100% se si attiva il "Fondo di garanzia per i mutui prima casa", solo, però, nel caso si tratti di somme inferiori ai 250.000 euro.

Il "Fondo di garanzia" è stato istituito dal Ministero dell'Economia e delle Finanze con la Legge di Stabilità del 2014 e prevede da parte dello Stato l'opportunità di offrire ai cittadini garanzie per l'acquisto della casa, con priorità alle giovani coppie e ai nuclei familiari monogenitoriali. Quando viene presentata la domanda, i richiedenti non devono essere in possesso di altri immobili ad uso abitativo, fatta eccezione per quelli ricevuti in eredità, per quelli che si hanno in comunione con un altro successore o che siano stati dati in uso a titolo gratuito a genitori e fratelli.

Foto 6

Mutuo in Asta

È il nuovissimo mutuo ideato per quei clienti che desiderano accaparrarsi un immobile messo all'asta ma non hanno la liquidità sufficiente per farlo. In questo modo, la banca cerca di combattere il fenomeno di aste deserte, di accrescere la partecipazione delle persone e la possibilità che il bene in vendita sia aggiudicato. Chi ne fa richiesta otterrà la somma utile ad ottenere l'immobile, dopo le varie procedure per l'accettazione della domanda. Ulteriori informazioni su questa tipologia di finanziamento sono reperibili nelle filiali UniCredit in appositi Fogli Informativi.

Foto 7

Conclusioni

La UniCredit, dunque, offre ai suoi clienti svariate tipologie di mutuo che cercano di venire incontro anche ad eventuali problematiche economiche insorte nel corso del tempo e tali da mettere in difficoltà il mutuatario. Recandovi direttamente in filiale, grazie al Sistema Mutuo Tuo, potrete trovare con l'aiuto dei professionisti UniCredit, il mutuo più adatto a voi, tenendo conto del vostro nucleo familiare, della situazione patrimoniale, del reddito e delle preferenze per quanto concerne il genere di finanziamenti. Grazie a un apposito studio di analisi statistica, la Banca valuterà la vostra capacità di risparmio e studierà un piano di ammortamento ad hoc. Per fissare un appuntamento è sufficiente andare sul sito web UniCredit e compilare l'apposito form.

Foto
Foto 1: lavoriincasa
Foto 2: loans101
Foto 3: expatica
Foto 4: zillow
Foto 5: 247quoteus
Foto 6: mortgage
Foto 7: newhomeownersassociation

Articolo letto 597 volte

Dott.ssa Elisabetta Rossi

Mutui A Confronto - articoli principali

(Clicca sulla freccia per espandere più articoli)