Mutui 2017 per i giovani, tendenze e attuali possibilità

Le tendenze sui mutui 2017 e le attuali possibilità per i giovani, sono verso una maggiore volontà nella richiesta di un finanziamento sulla casa e in riferimento alla classe degli under 35, presenta anche alcune interessanti iniziative dello Stato.

Tendenze e attuali possibilità per i giovani under 35 sui mutui, mostrano diversi dati interessanti circa una maggiore richiesta da parte dei giovani e delle famiglie di appartenenza nel voler stipulare un nuovo finanziamento sulla casa. Presenti, inoltre, anche interessanti iniziative da parte dello Stato a favore sia della richiesta di un mutuo per gli under 35 e sia per una eventuale sospensione delle rate in caso di momentanee difficoltà economiche.

Attuali tendenze dei mutui per i giovani sulla concessione da parte delle banche

La tendenza di molti giovani italiani, è nel voler investire sul mattone e procedere all'acquisto di una prima casa mediante un finanziamento bancario. Gli ultimi dati del settore, infatti, mostrano delle tendenze maggiori dei giovani under 35 sui mutui 2016 e la presenza di offerte competitive da parte di importanti gruppi bancari. Ad esempio, è possibile ritrovare offerte di grandi gruppi bancari che permettono a tali categorie, di poter accedere anche ad un mutuo 100%, ossia a copertura della intera cifra richiesta per l'acquisto della casa o di gruppi bancari, che hanno aderito al fondo Garanzia Giovani e permettono alle categorie under 35, un maggiore accesso al finanziamento sulla casa con la garanzia dello Stato per mutui non superiori alla somma di 250.000 euro.

Tendenze e scenari per i giovani nel 2016.

In riferimento alle attuali tendenze dei giovani sui mutui 2017, è stato condotto anche un recente studio che ha messo in relazione la nuova disciplina vigente del Jobs Act, con le richieste sui mutui da parte di tali categorie nei principali istituti bancari. Ebbene, in tali casi, sono stati riscontrati diversi istituti, che hanno concesso dei mutui a giovani lavoratori in una fascia di età compresa tra i 25 ed i 35 anni a tasso fisso e variabile, mentre in riferimento alle condizioni, è presente soprattutto una tendenza verso un finanziamento al 50% del valore dell'immobile e richiesta di un garante a copertura dell'altro 50%. Ulteriori ricerche, inoltre, hanno evidenziato anche un maggior numero di acquisti sulle seconde case all'interno di uno stesso nucleo familiare nel 2016, al fine di supportare i giovani al possesso di un immobile.

Attuali possibilità per richiedere o sospendere i mutui per i giovani

Sulle attuali possibilità dei giovani sui mutui 2017, è da evidenziare diverse strade al momento percorribili:

  • Una prima, che riguarda in generale tutto il settore dei mutui e che in questo contesto storico, presentano dei tassi di interesse ai minimi storici e valori in negativo dell'Euribor (per i mutui a tasso variabile) che rendono più conveniente la valutazione di un finanziamento sulla casa anche da parte dei giovani.
  • Una seconda, che riguarda un maggiore impegno da parte del Governo nel supportare sia le giovani coppie e sia le famiglie con più figli ed una sola figura di genitore. Sono sempre più in aumento, infatti, le adesioni al fondo di garanzia giovani per un supporto ai lavoratori più soggetti ad una precarietà lavorativa e nel poter richiedere un finanziamento anche senza la garanzia di un terzo. E' lo Stato, ad essere da garante in tale fondo, se in presenza di requisiti di legge come importi del mutuo prima casa sotto i 250.000 euro ed età dei giovani sotto i 35 anni.

Le attuali possibilità per i giovani sui mutui 2017, inoltre, sono anche a favore di supporti statali per affrontare momentanee difficoltà economiche, mediante la richiesta della sospensione delle rate di un mutuo per la perdita di lavoro o per una situazione di grave handicap da parte del richiedente originario del mutuo.

Articolo letto 128 volte

Iolanda Piccirillo

Notizie - articoli principali

(Clicca sulla freccia per espandere più articoli)