Fondo di solidarietà, in aumento le domande degli italiani

Le domande del fondo di solidarietà per la sospensione momentanea dei mutui delle famiglie in difficoltà sono sempre più in aumento rispetto agli anni precedenti, complice anche la maggiore conoscenza di questo importante strumento governativo.

Il fondo di solidarietà è un importante strumento governativo per aiutare le famiglie in difficoltà economica per il pagamento del mutuo, mediante l'attivazione di una sospensione fino a 18 mesi delle rate dovute sul mutuo della prima casa.

In cosa consiste il Fondo di solidarietà e quali numeri sono attualmente presenti nel paese?

Gli ultimi dati sul fondo di solidarietà sui mutui e dell'aumento delle domande degli italiani verso tali soluzioni per non perdere le rate fino a quel momento versate in sede di finanziamento sulla casa, sono state diffuse in occasione della presentazione da parte del Mef della nuova guida sulla casa e del recente seminario dal nome Fare Casa. In particolare sono circa 35.754, le domande accettate dal Fondo di solidarietà, contro un numero di domande degli italiani ancora più alto e pari a circa 48.225.

Fondo mutui, domande maggiori in Lombardia.

La Lombardia, è la Regione italiana ad aver presentato il più alto numero di domande per la richiesta di sospensione delle rate del mutuo, seguita da Lazio e Piemonte. Vi ricordiamo, che il fondo di solidarietà, è stato istituito con la legge numero 244 del 2007 e prevede solo nel caso di un mutuo per la prima casa e di una temporanea difficoltà economica (infortunio o perdita del lavoro) di poter richiede la sospensione delle rate, poichè venuta meno la principale fonte di reddito della famiglia. E' inoltre obbligatorio che il mutuo della prima casa non superi al somma di 250.000 euro e che il relativo Isee familiare sia comunque inferiore a 30.000 euro.

Articolo letto 127 volte

Iolanda Piccirillo