Assicurazione mutuo, quando è opportuno stipularla?

L'assicurazione mutuo è molto importante in fase di stipula sul finanziamento della casa e per una maggiore protezione del richiedente contro un eventuale e futuro rischio di insolvenza.

L'assicurazione mutuo, è obbligatoria per legge soprattutto per la protezione della casa oggetto dell'ipoteca, anche se ad oggi esistono anche importanti polizze assicurative molto convenienti da stipulare e inerenti per lo più ad una eventuale perdita di lavoro o di infortuni del richiedente.

Quando è opportuno stipulare l'assicurazione mutuo? E quali sono obbligatorie per legge?

La stipula di un mutuo, comporta un impegno pluriennale tra banca e richiedente per il finanziamento della casa e il suo pagamento nel tempo e una necessità spesso adottata in tale fase, di prevedere anche una polizza contro eventi imprevisti che potrebbero accadere in un lasso di tempo così lungo. Ad esempio, potrebbero subentrare degli eventi sulla casa oggetto dell'ipoteca, come incendi ed esplosioni, oppure nuove condizioni economiche del richiedente come la perdita del posto di lavoro e un maggiore rischio di insolvenza al pagamento del mutuo. Sono questi i tipici casi, che possono rendere opportuno stipulare una assicurazione mutuo.

Quando stipulare una assicurazione sul mutuo?

Tali assicurazioni, tuttavia, non sono tutte obbligatorie e di conseguenza in fase di stipula del mutuo, è opportuno controllare quali sono inserite e richieste dalla banca, in modo da accettare solo quelle che effettivamente sono obbligatorie o alcune più specifiche che potrebbero essere adattate alla propria situazione personale come quella contro il rischio di insolvenza del richiedente. Tra le assicurazioni sul mutuo obbligatorie, in particolare, vi è quella inerente ad una polizza scoppio e incendio, poichè parliamo di una ulteriore garanzia del mutuo e soprattutto protezione della casa (oggetto di ipoteca) da possibili danni nel corso del finanziamento della banca. Tale polizza, inoltre, è molto importante anche in termini economici, poichè permette di ottenere un rimborso con cifre pari alla ricostruzione della casa a seguito del danno subito da scoppio o incendi. C'è da aggiungere, che parliamo di assicurazioni obbligatorie sul mutuo da parte del richiedente e non subordinate alle proposte delle banche. Vale a dire, che è possibile scegliere anche una altra polizza assicurativa proposta da altre agenzie assicurative, purchè si tratti comunque di polizze scoppio e incendio.

Tabella sulle polizze mutuo obbligatorie e non. 

 

Tipologie assicurative

Convenienza della stipula assicurativa su un mutuo

Assicurazioni obbligatorie per legge Polizza scoppio e incendio. Protezione del bene oggetto di ipoteca.
Assicurazioni non obbligatorie per legge Polizze vita e polizze sulla perdita del lavoro. Maggiore tutela del richiedente in caso di sopravvenuta insolvenza.

Conviene stipulare altre polizze assicurative sul mutuo?

In altri casi, diventa conveniente stipulare in fase di mutuo anche altre assicurazioni, come tutela non solo per la banca, ma anche come protezione per lo stesso richiedente di non perdere la propria casa laddove dovessero subentrare delle nuove condizioni negative come la perdita di un lavoro. Si tratta, in questo caso, di stipulare delle polizze contro il rischio di insolvenza e al nascere di condizioni specifiche sulla condizione economica del richiedente. La più utilizzata, infatti, è quella sulla perdita del lavoro (valida solo nel caso in cui il richiedente abbia un contratto di lavoro a tempo indeterminato) ma è possibile stipulare anche altre polizze molto importanti come quelle nel caso di infermità (e di impossibilità di lavorare momentanea) o in caso di morte (per la protezione degli eredi e per il pagamento di una quota considerevole del mutuo da parte dell'assicurazione).

In definitiva, non tutte le assicurazioni sui mutui sono obbligatorie per legge, ma solo quelle relativa alla polizza scoppio e incendio (con stipula anche presso altre compagnie assicurative e non necessariamente con la propria banca di appartenenza) mentre in altri casi, conviene stipulare anche quelle facoltative come quelle in caso di morte (nel caso di una età più elevata del richiedente) o quelle previste nel caso di infermità o perdita del posto di lavoro. E se si decide di trasferire il proprio mutuo attraverso una surroga? Cosa succede alle assicurazioni obbligatorie e facoltative stipulate? Ebbene, in tali casi, il richiedente ha due possibilità:

  • Trasferire le assicurazioni sui mutui stipulate con la vecchia banca alla nuova banca.
  • Recedere dalle assicurazioni stipulate e richiedere il rimborso del premio assicurativo non goduto.

E nel caso di estinzione anticipata del mutuo? In questo caso, subentrano delle nuove condizioni economiche del richiedente che portano a poter estinguere il mutuo prima della sua naturale scadenza e che comportano come nel caso della surroga, a poter richiedere alla propria banca il rimborso del premio assicurativo non goduto.

 Tabella sugli obblighi del richiedente in fase di stipula, trasferimento o estinzione anticipata del mutuo.

 

Obblighi del richiedente

Diritti del richiedente

In fase di stipula del mutuo E' obbligatoria solo la polizza incendio e scoppio. Vi è comunque facoltà del cliente di poter utilizzare offerte di altre compagnie assicurative.
In fase di trasferimento o estinzione anticipata del mutuo E' possibile estinguere la polizza stipulata. Si ha diritto al rimborso del premio assicurativo non goduto.

Sempre in fase di stipula del mutuo e di scelta delle polizze da inserire contrattualmente, inoltre, è importante anche prestare una particolare attenzione alla fase dei costi coinvolti e delle condizioni poste sull'assicurazione, richiedendo laddove possibile più preventivi per scegliere la soluzione più conveniente in tale direzione.

Articolo letto 535 volte

Iolanda Piccirillo

La Guida - articoli principali

(Clicca sulla freccia per espandere più articoli)